Taglio capelli: ad ogni viso il suo look, ecco i consigli per non sbagliare

Tagli di capelli: quali si abbinano meglio ad un viso rettangolare

Il viso rettangolare è riconoscibile da una fronte alta e spaziosa e da una mascella allungata. I tagli di capelli che si adattano ad un viso rettangolare, dove le lunghezze sono dominanti e dove sono gli zigomi sono piuttosto stretti, sono quelli corti o di media
lunghezza, quindi via libera al caschetto, al wob, al carré e allo short bob. No invece ai capelli lunghi in generale e men che meno alle radici troppo gonfie, perché a meno che non si voglia avere un look da hippy anni Sessanta, tendono ad allungare di più il viso.

Tagli di capelli: quali si abbinano meglio ad un viso ovale

Il viso ovale è la quintessenza della bellezza, perché presenta una forma molto armonica: la larghezza è circa metà della sua lunghezza, il profilo è un po’ più ampio all’altezza delle guance e il mento un po’ più stretto. Se sei tra le fortunate che ha questo tipo di viso, non solo puoi permetterti sia i tagli lunghi sia i tagli corti, ma potrai anche osare quei tagli asimmetrici che in genere sono difficilissimi da portare.

Tagli di capelli: quali si abbinano meglio ad un viso quadrato

Il viso quadrato è il tipo di viso più difficile da evidenziare, perché con i tagli corti rischia di scivolare nella deriva androgina, mentre con i carré troppo squadrati si rischia invece di enfatizzare ancora di più la sua forma dura e leggermente maschile. Per questo motivo, per le donne che hanno i lineamenti molto marcati, è meglio scegliere un taglio lungo oppure medio, che contribuirà ad addolcirli e a renderli meno spigolosi. Sì anche alla piega lunga con effetto mosso.

colore unico parrucchiere
bob corto scalato
taglio corto